venerdì 19 agosto 2016

Anteprima - Flawed Gli Imperfetti di Cecelia Ahern





Oggi, cari amici lettori, voglio parlarvi di Flawed – Gli Imperfetti dell’autrice bestseller Cecelia Ahern, primo capitolo della saga distopica in uscita il 13 settembre edito DeAgostini.
La DeA, grazie al concorso che ho vinto su “Tutta la verità su Gloria Ellis” di Martyn Bedford di cui trovate la recensione qui , mi ha inviato insieme a questo coinvolgente libro, la bozza non corretta di Flawed.
Ovviamente l’ho divorata in meno di due ore: l’anteprima prevede poco meno di cento pagine e non vedo l’ora di leggere il seguito del romanzo.


In un futuro non molto lontano, il giudice ​Crevan conduce una spietata guerra contro l’immoralità.
È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello, e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a ​ ​ fuoco con una ​F sulla pelle e da allontanare dalla società civile.
Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto tutto ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più. Perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di aiutare il pover’uomo e quella decisione cambia la sua vita in un attimo.
Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene ​ ​ trascinata in processo davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un Fallato misterioso e affascinante: l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine ​ ​ potrà contare.





La storia raccontata dalla Ahern è ambientata in un futuro distopico ed è quella di Celestine, una ragazza di diciassette anni che è sempre stata una figlia perfetta, una studentessa diligente e una fidanzata ad hoc.
Tutto comincia durante i festeggiamenti della Giornata della Terra; il giudice Crevan e il figlio Art fidanzato di Celestine – sono invitati a casa della ragazza per la cena. I genitori di Celestine sono nervosi e vogliono che tutto sia perfetto mentre lei è tranquilla; d’altronde conosce bene il giudice, per lei Bosco, con cui ha trascorso le vacanze e diverse cerimonie.
Tutto il Paese lo considera un uomo spaventoso da temere e rispettare. È a capo del Tribunale che ha il compito di inquisire gli individui accusati di essere imperfetti, i Fallati. Questi sono dei cittadini che hanno commesso errori dal punto di vista etico o morale all’interno della società. Se considerati colpevoli, vengono resi noti gli errori e marchiati a fuoco su una parte del corpo con una F, simbolo del loro fallimento.

È la tempia in caso di decisione sbagliata.
È la lingua in caso di menzogna.
È il palmo della mano destra, in caso di furto ai danni della società.
È il petto, all’altezza del cuore, in caso di infedeltà al Tribunale.
È la pianta del piede destro, in caso di deviazione dalle norme imposte dalla società-

Inoltre portano sul braccio una fascia rossa con la lettera F per essere subito identificati.
Durante la cena una sirena suona ininterrottamente: il segnale è chiaro. I furgoncini del tribunale parcheggiano di fronte alla casa di Celestine e prendono la moglie del vicino. Nessuno sa cosa dire, nessuno fa qualcosa; nemmeno si avvicinano al marito della donna che singhiozza disperato stringendo a sé i figli.

Lungo, cupo, minaccioso. Mi fa trasalire, mi lascia sgomenta, mi fa battere il cuore all'impazzata perché ogni centimetro del mio corpo avverte il pericolo imminente. È un suono che conosco fin da quando sono nata, e che nessuno si augura di dover sentire davanti a casa propria. Il Tribunale lo chiama il segnale di allerta, una sirena che suona ininterrottamente da tre a cinque minuti, emessa dai furgoncini del Tribunale. Anche se non ho mai vissuto una guerra in prima persona, mi fa capire come doveva sentirsi la gente prima di un bombardamento aereo. Un’esperienza che interrompe la normalità delle cose e invade i tuoi pensieri più felici.

Quell’attimo resta impresso nella mente di Celestine e tutto cambia per lei quando, un giorno, decide di prestare soccorso a un fallato.
Lo stile della scrittrice è diretto e molto fluido. Le cento pagine le ho lette in un soffio e aspetto con trepidazione il romanzo completo.
Ci siamo quasi lettori. Settembre si avvicina e potremo finalmente scoprire il mondo distopico della Ahern e il destino che aspetta la protagonista.


4 commenti:

  1. Lo sto leggendo anche io Ellor e mi sta letteralmente conquistando ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presto riusciremo a leggere tutta la storia ^^

      Elimina
  2. Ciao! Mi sono appena iscritta come lettrice fissa perché il tuo blog è davvero carinissimo. La trama di questo libro è parecchio intrigante, che invoglia molto alla lettura. Non vedo l'ora di leggere una tua recensione a riguardo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille e benvenuta... non vedo l'ora che esca il libro per poter leggere tutta la storia ^^

      Elimina

Se vi fa piacere lasciate un commento. Vi risponderò sicuramente XD