giovedì 28 luglio 2016

RECENSIONE "RIVALITA' DI SOPHIE JOMAIN"






Hannah ha finalmente iniziato il primo anno di Storia all'Università di St Andrews. Insieme al suo bellissimo ragazzo Leith, che oltre a essere la sua anima gemella è anche un lupo mannaro, fra lezioni e nuovi amici le giornate scorrono piacevoli e meravigliose. Tuttavia, all'interno del piccolo universo di St Andrews, la confraternita del Cerchio - frequentata da studenti affascinanti e pericolosamente misteriosi - attira subito l'attenzione della ragazza, che ben presto verrà travolta da una rivelazione sconvolgente: i lupi mannari non sono le uniche creature leggendarie ad aver oltrepassato i confini del mito per entrare nella realtà. E così, la storia d'amore di Hannah e Leith, oltre a dover fronteggiare i pregiudizi del Branco, che ritiene di cattivo gusto l'unione di un lupo mannaro con un essere umano, sarà anche minacciata da una vera e propria guerra che sta per scoppiare con altre fazioni, infiammata da contrasti che si trascinano da centinaia di anni. Con maestria e seduzione, in "Rivalità", secondo capitolo della saga "Le stelle di Noss Head", Sophie Jomain dà il bentornato al lettore nel magico mondo di Leith e Hannah, ammaliandolo con nuove leggende oscure e creature spettacolari. Un libro sull'amicizia, sull'amore e sul coraggio.



Avevo sperato fosse tornata la calma. Dolce utopia. Non accade mai niente come desideriamo.
Dovevano farsi la guerra, era più forte di loro. L'odio li avrebbe spinti fino in fondo.
Avrei preferito non rimanervi immischiata, ma era troppo tardi, c'ero dentro.
Potevo prendermela solo con me stessa, avevo insistito per sapere.


Ed eccomi di nuovo qui, cari lettori, a raccontarvi le avventure "lupesche" di Hannah e Leith, protagonisti della serie "Le stelle di Noss Head", opera dell'autrice Sophie Jomain ed edito dalla lainYA.
Alla fine del primo capitolo della storia abbiamo lasciato i due giovani alle prese con un Glabro (sconfitto magistralmente dal nostro bel lupacchiotto!) e con la disapprovazione del padre di Leith sulla storia d'amore nata tra i ragazzi. 
In questo nuovo racconto, i nostri giovani amici si trasferiscono a St. Andrews dove seguono i corsi universitari. Hannah condivide la casa con una ragazza finlandese, Tarja, una persona mite, discreta e dolce. Il primo giorno di università, alle matricole come Hannah, spetta un trattamento con i fiocchi: vengono scherniti da un gruppo di studenti del secondo anno tra cui spiccano per arroganza e cattiveria Darius e Minah - capelli biondi occhi azzurri - facenti parte del Cerchio, una confraternita universitaria.
Quello che Hannah ancora non sa è che St. Andrews non è abitata solo dai licantropi, una razza che ormai lei conosce molto bene; oltre a loro esistono altre creature, i Soffiatori di Vita, coloro che secondo la leggenda discendono dall'unione di una Stige e un Vampiro.
Hannah dovrà fare i conti con i contrasti tra le due fazioni e si troverà sempre al centro di questi battibecchi pronti a sfociare in guerre aperte.
Anche il suo amore per Leith verrà messo a dura prova. Il Branco, di cui fa parte il ragazzo, non accetta l'unione di un lupo mannaro con un essere umano. 
Che dire dei personaggi! Hannah appare più insicura rispetto al primo romanzo; molte volte metterà in dubbio l'amore di Leith nei suoi confronti. Leith, invece, è sempre il solito Leith: bello, dolce, protettivo e con il suo immancabile sarcasmo.
In questo nuovo capitolo i colpi di scena sono assicurati e il finale vi lascerà di certo a bocca aperta. 
La Jomain riesce a essere più originale rispetto al primo romanzo con la storia dei Soffiatori di Vita (che potrebbero sembrare dei semplici vampiri ma in realtà sono molto più di questo). Il libro si legge velocemente; capitolo dopo capitolo si è sempre più invogliati ad andare avanti per immergersi completamente nella trama e accompagnare i protagonisti nella loro avventura. Si presenta più adrenalinico del precedente e ci fa conoscere maggiormente il lato combattivo dei mannari.  
Come avete potuto capire da questa mia recensione, vi consiglio vivamente di leggere il romanzo. Una storia piacevole, fresca, con tutte le caratteristiche che piacciono agli amanti del genere Urban Fantasy e Paranormal Romance. 
E adesso non dobbiamo far altro che aspettare il terzo capitolo "Evento" la cui uscita è prevista in autunno.
Se avete voglia di condividere con me le vostre impressioni. scrivetemi nei commenti e ne discuteremo insieme.

VOTO: 




2 commenti:

  1. E io che mi sono persa questa serieee :( DEVO recuperarla al più presto assolutamente, poi dopo questa recensione devo letteralmente volare a prenderla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sto consigliando a tutti questa serie XD Vabbe' la mia passione innata per i licantropi, ma credo davvero meriti.

      Elimina

Se vi fa piacere lasciate un commento. Vi risponderò sicuramente XD